Qual’è la lana che non pizzica

Quale è la lana che non pizzica?

Lo chiedete spesso, quindi abbiamo pensato di metterlo nero su bianco per togliervi dubbi e poter avere un promemoria.

Ebbene, iniziamo spiegando il perchè, alcune lane, creano prurito e irritazioni alla nostra pelle. La verità è che non dipende tanto dal materiale o da quale animale proviene, quanto dalla durezza e dalla dimensione della fibra. Più una lana ha fibre “grosse” e più le sentiamo pungere sulla nostra pelle. Non per niente ci sono alcuni rimedi della nonna ritenuti molto efficaci per ammorbidire queste fibre, come l’ammollo con balsamo per capelli, aceto o latte.

Questa introduzione per sottolineare che, quando un filato di lana ha una buona qualità, il “prurito” sparisce o diminuisce notevolmente. 
Se comunque volete essere sicure di non sentire neanche un pizzichino, la lana che fa per voi è sicuramente la Merino.

Andiamo a vedere le varie lane e le caratteristiche di ognuna.

Lana Merino

E’ una lana che proviene dalla razza di pecore dalla quale prende il nome. E’ molto pregiata, morbida e piacevole sulla pelle. 
Particolarmente leggera e traspirante, non crea calore ma mantiene il calore corporeo, anche per questo motivo è una delle più utilizzate per i bambini che, soprattutto molto piccoli, tendono a sudare spesso.
Questa fibra è inoltre molto resistente, naturalmente elastica e antibatterica.

Lana Mohair

Filato che si ottiene dal lungo pelo delle capre d’angora, pregiato e molto luminoso. E’ molto facile da tingere, infatti sul mercato se ne trova di ogni colore e tonalità, anche le più brillanti. 
E’ una lana fine, lunga e setosa, molto bella da vedere ma con qualche difettuccio. Non è molto resistente ai lavaggi, tende a perdere un pò di peli e può pizzicare leggermente. 
Ciò non toglie che sia una delle nostre preferite!

Lana d’Angora

Una fibra che viene dal lungo e morbidissimo pelo del coniglio d’angora, sembra che sia ben cinque volte più calda della lana di pecora. 
Anche questa lana, essendo molto sottile non risulta molto resistente, viene infatti usata molto spesso assieme ad altre lane o sete, in modo da produrre filati mixati, caldi e voluminosi.
Filato con una base molto chiara e lucente, come per il Mohair, ne troviamo di coloratissime e bellissime.

Cachemire

Forse il più pregiato dei filati, ottenuto dal vello della rara capra cachemire.
Estremamente morbida e soffice, ha un potere isolante di dieci volte superiore a quello della comune lana.
Questa lana, se usata pura, può resistere a lungo nel tempo tenendo inalterate le sue caratteristiche.
Ad oggi il cachemire è considerato un filato di lusso e crediamo si meriti questo titolo.

Vuoi vedere le nostre lane? Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo Carrello è vuoto